Fare il pieno di fortuna con Castore e Polluce

0
3459
views

Palazzo Reale TorinoQuando un nuovo anno è agli inizi,  questa cosa non può proprio mancare nella vostra lista dei buoni propositi!

Lo sanno tutti – ma proprio tutti, Toret compresi – che Torino si trova al centro di due triangoli magici.

Prendi San Francisco, Londra e Torino ed avrai il triangolo di magia nera.

Dammi Torino, Lione e Praga ed ecco che, voilà, abbiamo il nostro triangolo di magia bianca.
Se i luoghi legati al primo triangolo portano uno sfiga incredibile (e ne parleremo un giorno in cui sarò di cattivo umore), quelli legati al secondo sono meglio di un cornetto napoletano.

In mezzo a quei due fusti di Castore e Polluce, di fronte a Palazzo Reale in Piazza Castello, si trova infatti il punto più positivo di tutta la città, il luogo dove vi conviene fare un salto quando vi sembra che le cose vi stiano andando male.

Là dove si ergono a cavallo i due gemelli figli di Zeus si trovava infatti un muraglione da cui veniva esposta al popolo (molto più frequentemente di oggi) la Sindone, toccata da tutti perché convinti portasse fortuna e potesse guarire da ogni malanno. Il suo influsso benefico e l’adorazione della gente avrebbero intriso questo luogo di carica positiva così tanto che i suoi benefici si vedono ancora oggi.

E se il triangolo no, non l’avevo considerato e anche se la geometria non è mai stata il mio forte…io una toccatina andrei a darla sia qui che in Piazza San Carlo!

 

Toccami!
Toccami!

 

LEAVE A REPLY